Intercooler per auto: che cos’è?

Tra i vari componenti di un’autovettura, quasi sicuramente, il meno noto è l’intercooler per auto. Senza troppi tecnicismi, lo si può definire uno scambiatore di calore. Difatti, è proprio grazie ad esso che la temperatura dell’aria, che è proveniente dal compressore, potrà essere notevolmente abbassata, prima che questa venga ad essere immessa nei cilindri.

Intercooler per auto
Il intercooler per auto è stato utilizzato per la prima volta negli anni ’80

Che lo si preferisca chiamare interrefrigeratore oppure scambiatore termico, quindi, quel che è certo che è una tra le più importanti componenti di auto.

Intercooler per auto, una tecnologia dal nobile passato

Erano i primi anni Ottanta quando sulle automobili venne installato, per la prima volta, un intercooler per auto. Non per nulla, le auto da rally, come ad esempio nel 1986 sulla Lancia Delta, li possiamo trovare installati.

Ma anche se vennero installati su questo tipo di auto, in realtà, già da tempo questo particolare tecnologia trovava un largo utilizzo su grossi motori come, ad esempio, mezzi da lavoro e camion. Il suo avvento, certamente, diede un notevole impulso a tutto il settore automobilistico.

YouTube video
Video: Come funziona l’intercooler?

Infatti, ha concesso l’opportunità di incrementare le doti di potenza e di coppia, senza, per questo, dover sostenere ingenti spese per realizzare motori con delle molto elevate cilindrate.

Andando a concludere, oggi il mercato, propone diverse forme e dimensioni per soddisfare le esigenze di spazio e di performance di tutto il sistema di compressione.

Post della stessa categoria :