Il benessere in pochi passi

9.1.2017 | 09:53

Per godersi la pace assoluta e star bene con se stessi, le tecniche di rilassamento, se accuratamente seguite, possono essere davvero le migliori amiche di ogni persona. Ansia, rabbia, agitazione sono sentimenti che, se permangono nella persona per troppo tempo, rischiano di portarsi dietro uno stato di tristezza assoluta che a nessuno fa piacere sperimentare.

Il primo passo per vivere con spensieratezza e in completo relax è comprendere l’importanza della respirazione: la respirazione segue passo per passo gli stati emotivi che ci troviamo a vivere e, ogni tipologia di respirazione, accompagna tendenzialmente le sei emozioni principali – rabbia, paura, felicità, sorpresa, tristezza e disgusto.

Rilassarsi in tre step

Per potersi rilassare, la prima cosa da fare è concentrarsi sul proprio respiro, cercando di distaccare la mente dalla situazione dalla quale si è originata l’emozione. In secondo luogo, occorrerà iniziare a respirare con l’addome, inspirando per qualche secondo ed espirando per qualche secondo in più rispetto alla prima fase. In caso di forte stress, è consigliabile espirare pronunciando un suono o una parola che possano aiutare la mente a distendersi ulteriormente.

Tra le tecniche di rilassamento, quella di controllare il respiro è sicuramente la più immediata e, se vogliamo, la più semplice. Non occorre né una situazione particolare, né un abbigliamento particolare: è possibile praticarla ovunque e in qualunque situazione. Intervenendo sulle emozioni spiacevoli o troppo forti, con la respirazione adeguata, sarà possibile star bene e godersi una vita senza pensieri, inspirando ed espirando.

No comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*


Wordpress website enhanced by true google 404