I giocattoli e i caschi bimbi, un legame indissolubile

8.12.2017 | 12:24

A prescindere che sia un qualcosa o meno di obbligatorio, salvaguardare l’integrità del proprio figlio è fondamentale per ogni genitore. Tra i tanti giocattoli che si donano, la bicicletta è uno di quelli che, per alcuni versi, incute paura. I caschi bimbi, possono proteggere la loro incolumità in caso di cadute.
È, indubbiamente, una grande emozione tanto per la mamma quanto per il papà vedere il proprio bimbo incominciare ad andare su e giù con la sua biciclettina.
Tuttavia, anche se si cerca di non farlo trasparire, vi è sempre quel senso di timore legato ad una sua possibile caduta. Scegliendo di far indossare questa apposita copertura, invece, si potrà essere sicuri di avergli dato una totale e sicura protezione alla sua delicata testolina.

Come scegliere il modello giusto

Si deve mettere in preventivo che il modello scelto sulla base dell’età e della sua testa non è per sempre. Infatti i bambini crescono e, di conseguenza, per assicurare una effettiva protezione, si dovrà fargli sempre indossare un modello che corrisponda alla sua effettiva taglia.
In commercio se ne possono trovare di diverse fogge e colori, in modo tale che ogni genitore potrà trovare il modello giusto. È bene ricordare che in caso di caduta, sarà necessario acquistarne uno nuovo, dato che potrà proteggere la testa del bambino per un solo urto.
Quindi, anche se non presenta evidenti crepe, per la sua sicurezza e per la tranquillità dei genitori, è bene sostituirlo con uno nuovo. Che corra in giardino oppure più grandicello usi una mountain bike, è bene che lo indossi sempre.

No comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*


Wordpress website enhanced by true google 404